Znít, il nuovo progetto di Nicodemo e Rosario Memoli

news

Znít significa suono e cieco, per assonanza, č chi non vede ma puň ascoltare musica e parole. La musica amplia ogni dimensione, mentre con le parole, spesso, non si viene compresi. A questo punto perché non proferirle al contrario, dall’ultima alla prima lettera, provando a cantarle inciampando e componendo nuove metriche ad ogni asperitŕ. Con la leggerezza di chi ignora gli esiti ma gode nel fare, Znít crea un suono impastato dalle superfetazioni e come in uno scavo archeologico, emergono livelli di varie epoche e culture. Un progetto di Nicodemo (cantautore elettronico, produttore e ideatore di format crossmediali) e Rosario Memoli (The Provincials, Wild Weekend, produttore punk). Crossover, si spazia dal rock al progressive, dall’orchestrale all’ancestrale, fino a toccare l’elettronica analogica. Un lavoro audace e sfrontato dove un ritmo incessante, carico e potente, si coniuga con apparente semplicitŕ alle linee melodiche e armoniche dei quattro brani dell’EP di prossima uscita per XXXV Label.
Palude č il primo singolo. L’omonimo videoclip, scritto e diretto dallo stesso Nicodemo, girato negli spazi all’aperto della Residenza Rurale L’Incartata (location del Festival Foodstock) con Carla Paglioli ed Antonio Coppola attori protagonisti, č montato in reverse.
Non poteva essere altrimenti.

Pubblicata il 25/10/2017

Link correlati:

- https://youtu.be/-h5xNtWVOOU