I Dust & The Dukes si aggiudicano la 29a edizione del Rock Contest

news

I fiorentini Dust & The Dukes si riscoprono magicamente profeti in patria e si aggiudicano la 29esima edizione del Rock Contest (e relativo premio da 2000€ per il finanziamento di un progetto artistico), ospitata, come ogni anno, dallo storico Auditorium Flog di Firenze.
In una tornata che ha toccato trasversalmente generi musicali tra i più disparati – dal torbido dark rock ottantiano dei White Room al crossover danzereccio in odor di Giamaica dei PijamaParty – è stato lo scarno desert rock visionario del combo toscano (Gabriel Stanza, Enrico Giannini e Alessio Giusti) a incontrare i favori di pubblico e giuria specializzata (tra gli altri Bobo Rondelli, Cosmo, Lodo Guenzi e l’ormai immancabile Max Collini), superando la concorrenza serrata degli altri cinque gruppi finalisti (43 Factory, Atlantico, Fade Out, White Room e PijamaParty, questi ultimi saliti sul secondo gradino del podio).
In merito agli altri premi nel paniere i Monologue si sono aggiudicati il premio GiovaniSì - Regione Toscana /Fondo Sociale Europeo, i Form Follows (eliminati in semifinale) il Premio SIAE per la migliore composizione mentre Lorenzo Marianelli Music ha vinto il Premio Ernesto De Pascale per la migliore canzone con testo in italiano.
(Foto di Sun Studio)

Pubblicata il 03/12/2017

Link correlati:

- http://www.rockcontest.it/
- https://www.facebook.com/RockContestControradio/