Me, the other and.
404 Human Not Found
di Carmine Della Pia

copertina

Un progetto che coinvolge un trio di giovani musicisti Me, the other and., e che debutta con la sua prima prova discografica, 404 human notfound. Come da titolo, il disco ruota intorno a una certa misantropia e sfiducia nei confronti dell’essere umano, e del mondo intero in generale, a discapito delle sonorità decisamente rilassanti e positive dell’intero lavoro.
Formazione jazz e tanto tanto studio prima che Lorenzo, Chiara e Paolo giungessero alla decisione di chiudersi in studio di registrazione per dar corpo a un progetto musicale che, alla fine, si è rivelato decisamente maturo. Un tappeto musicale elettronico si fa strada tra echi di trip hop e suggestioni ambient, rafforzate da un cantato decisamente notevole (forte il richiamo ai The XX). Una serie di tracce che forse a lungo andare iniziano a risultare un po’ ripetitive, salvo poi regalare verso la fine episodi più consistenti (ottima Getting Lost, più che apprezzabili le influenze rap di Les Invalides). Buona la prima, ma c’è abbastanza potenziale per poter sperare e puntare ancora più in alto.


Pubblicato il 15/09/2017