A Niccolò Fabi il Premio Amnesty

news

Io sono l’altro di Niccolò Fabi vince per il 2020 del Premio Amnesty International Italia nella sezione big, sezione creata nel 2003 da Amnesty International Italia e dall’associazione culturale Voci per la Libertà per premiare il migliore brano sui diritti umani pubblicato nel corso dell’anno precedente da un personaggio di spicco della musica italiana.
La premiazione avverrà il 2 agosto durante la serata finale della 23a edizione di “Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty”, che si terrà dal 31 luglio al 2 agosto a Rosolina Mare (Rovigo).
In lizza per il Premio c’erano anche Brunori Sas con Al di là dell'amore, Levante con Andrà tutto bene, Fiorella Mannoia con Il peso del coraggio, Motta con Dov'è l'Italia, Willie Peyote con Mostro, Daniele Silvestri con Qualcosa cambia, Tre allegri ragazzi morti con Pierpaolo Capovilla con Lavorare per il male, Margherita Vicario con Mandela e The Zen Circus con L'amore è una dittatura.

Pubblicata il 17/06/2020

Link correlati:

- http://www.vociperlaliberta.it