Onorata Società
L’Anima Animale
di Vittorio Lannutti

copertina

L’anima Animale, terzo lavoro per il combo di Ragusa, dispensa un mix di elettronica, reggae e hip hop che deve tanto agli Assalti Frontali quanto ai 99 Posse. Ciononostante non si tratta affatto di un lavoro derivativo, dal momento che tra le otto tracce dell’album ce ne sono alcune che riservano sorprese in termini di personalità: lo stradaiolo e libertario inno hip-hop di Randagi o il raggamuffin contro la mafia di Nuovi Eroi, con il quale i siciliani esaltano chi combatte e resiste quotidianamente contro la mafia, attraverso gesti ‘normali’.
Non mancano all’appello sia provvidenziali elementi folk, sebbene miscelati con i beat e l’elettronica, come nella condanna dell’avidità sviscerata da Maluversu o nel richiamo ai valori umani di Senza confini, sia momenti più introspettivi e sentimentali come l’electro-reggae di Bisogno Necessario o la filastrocca de Il cuore di Andrea. Non da meno la critica sociale sfoderata dal pulsante elettropop di Felicemente Social contro l’eccessivo ricorso ai social.
Indubbiamente un ottimo lavoro che fa riflettere e ballare al contempo. Direi oltremodo necessario di questi tempi!


Pubblicato il 06/11/2018