Sestomarelli
Fra L’Amore E Il Rumore
di Paolo Bartaletti

copertina

Erede del combat-folk di gruppi come Modena City Ramblers o La Casa Del Vento, il quintetto milanese cerca di dare una rinfrescata al genere con un album che, anche rispetto ai due lavori pubblicati in precedenza, vira verso un pop-rock di più attuale matrice, suonando in studio con lo stesso piglio di una esibizione live, quasi ruggente.
Per quanto continui a chiedermi il senso di coltivare ancora un genere musicale da inguaribili “fricchettoni” fuori tempo massimo, è innegabile che i Sestomarelli riescano a sfoderare davvero un’energia contagiosa, arrangiando con gusto storie pescate da pregevole letteratura che merita attenzione.
L’apice, come spesso accade, arriva con il brano più intimista (Un padre disse al figlio), ma anche la cover dei mitici Pogues (Boys From The County Hell/I Ragazzi di Villa Inferno) è trattata con il dovuto rispetto.


Pubblicato il 22/02/2020