L’Orchestra Di Piazza Vittorio
Il Flauto Magico secondo L’Orchestra Di Piazza Vittorio - Original Soundtrack
di Vittorio Lannutti

copertina

L’Orchestra Di Piazza Vittorio è diventata maggiorenne e per l’occasione ha fatto un passo da gigante, pubblicando la colonna sonora del primo film musicale multietnico della storia del cinema. Per l’occasione, ha rivisitato infatti l’omonima opera di Mozart, qui scritta e rielaborata da Leandro Piccioni e Mario Tronco, con la produzione artistica di Pino Pecorelli.
Questo progetto, che ha regalato all’ensemble il David di Donatello 2020 come “Miglior Musicista”, riprende tutta l’opera mozartiana per poi rielaborarla alla luce delle caratteristiche multietniche dell’Orchestra: per cui, accanto a brani tutto sommato abbastanza fedeli all’originale, come Quintetto, Le Tre Dame e Pamina Papageno Tamino, intrigano soprattutto la rilettura swing-blues con canto arabo di Slema, i ritmi brasiliani di Conselho, i suadenti arrangiamenti pop di Pamina e Papageno e il folk mediterraneo di Monostato.
La parte più suggestiva dell’intero lavoro rimane senza dubbio l’ambientazione immaginaria: quella stessa magica Piazza Vittorio a Roma che durante la notte si popola dei suoi abitanti, i quali si trasformano in principi, maghi, regine e sacerdoti in un caleidoscopio di suoni, colori e lingue diverse. Oltre ai tantissimi componenti dell’Orchestra hanno partecipato come ospiti Fabrizio Bentivoglio, Petra Magoni e Violetta Zironi.


Pubblicato il 06/10/2020