Musica nelle Aie
di Francesco Pizzinelli

Aldo Foschini non è uno che si arrende facilmente. Lo vedi correre dietro a quello e a quell' altro, rispondere a tutti, parlare continuamente al cellulare e lo immagini a preparare tutto questo da mesi e mesi: poi succede che piove e in teoria dovrebbe saltare tutto, perché la forza della “Musica nelle Aie” è proprio quella dell'aria aperta, delle passeggiate…Tutti a casa allora? Neanche per sogno: si allestisce una zona live sotto il tendone ristorante e i gruppi si fanno suonare lì, uno per uno! D'accordo, la soluzione è arrabattata e mostra dei limiti, principalmente dovuti alla notevole lunghezza del tutto, ma in effetti questo non fa altro che valorizzare la formula geniale del festival quando si trova nella sua condizione naturale.
Per la cronaca vinconoi sardi Le Lame A Foglia D’oltremare, anche se io tifavo Alarc'h (ma tengo pure per il Cesena, niente di strano quindi...), ma la notizia più importante è che la pioggia non ha minimamente intaccato lo spirito di questa bella festa.
Allora appuntamento all'anno prossimo, e state pur certi che Aldo Foschini da domani inizierà già a buttarcisi a capofitto, per non farsi trovare impreparato, pioggia, grandine o siccità che sia...Perchè Aldo Foschini non è uno che si arrende facilmente!


Pubblicato il 21/05/2012